Grasso, Acerbo: «Poteva twittare in difesa di Costituzione e articolo 18»

Grasso, Acerbo: «Poteva twittare in difesa di Costituzione e articolo 18»

COMUNICATO STAMPA

GRASSO – ACERBO (PRC): «POTEVA TWITTARE IN DIFESA DI COSTITUZIONE E ARTICOLO 18»

Maurizio Acerbo, segretario nazionale di Rifondazione Comunista – Sinistra Europea, dichiara:

«Lo staff del presidente Grasso ha usato in maniera maldestra twitter, facendo propaganda elettorale negli spazi istituzionali.
Avremmo sinceramente preferito che il presidente mandasse qualche tweet o comunicasse le dimissioni indignate dal PD quando si manometteva la Costituzione, si approvavano Jobs Act, decreti Minniti, Sblocca Italia. Non ricordiamo tweet di Grasso in difesa della Costituzione o dell’articolo 18».

12 dicembre 2017



Sostieni il Partito con una


Campagna di autofinanziamento. Moduli RID