Ostia, Acerbo (Prc): «Solidali con inviato Rai. Modi squadristi e mafiosi: vergogna»

Ostia, Acerbo (Prc): «Solidali con inviato Rai. Modi squadristi e mafiosi: vergogna»

COMUNICATO STAMPA

OSTIA – ACERBO (PRC): «SOLIDALI CON INVIATO RAI. MODI SQUADRISTI E MAFIOSI: VERGOGNA»

Maurizio Acerbo, segretario nazionale di Rifondazione Comunista – Sinistra Europea, dichiara:

«L’aggressione ai danni della troupe Rai a Ostia dimostra con ogni evidenza il clima squadrista e mafioso che si respira in quella città a causa di persone note a tutti. La connivenza tra ambienti dell’estrema destra e mafie è sempre più lampante: nessuna tolleranza verso questi episodi di violenza e questa atmosfera da far west. La nostra solidarietà al giornalista e all’operatore aggrediti, ci auguriamo che la legalità torni ad essere garantita a Ostia e in tutto il Paese, quella legalità che certamente l’estrema destra non coltiva».

8 novembre 2017


Sostieni il Partito con una


Campagna di autofinanziamento. Moduli RID