Rifondazione Comunista sostiene lo sciopero generale dei sindacati di base del 27 ottobre

Rifondazione Comunista sostiene lo sciopero generale dei sindacati di base del 27 ottobre

COMUNICATO STAMPA

Rifondazione Comunista sostiene lo sciopero generale dei sindacati di base del 27 ottobre

Maurizio Acerbo, Segretario Nazionale Prc ed Enrico Flamini, Segreteria Nazionale Prc, Responsabile Lavoro, dichiarano:

«Rifondazione comunista sostiene lo sciopero generale dei sindacati di base SGB, CUB, Sicobas, USI-AIT e Slai Cobas del 27 ottobre. Si tratta di una mobilitazione importante che coinvolge tutti i settori lavorativi contro un governo che, anche con l’ultima manovra di bilancio e l’innalzamento dell’età pensionabile, si caratterizza come antipopolare e contro le lavoratrici e i lavoratori di questo paese. Un governo che, in continuità con quelli passati, conferma precarietà, compressione dei diritti, svendita dei servizi pubblici e salari da fame. Peggio. Il governo Pd continua ad attaccare il diritto di sciopero e questa volta lo fa per decreto. Per questo diciamo ai sindacati confederali che questo attacco è contro tutti e che occorre opporsi unitariamente, visto che lo sciopero, con buona pace del Pd, è ancora un diritto individuale e che proprio per questo serve una legge su rappresentanza e democrazia sindacale. Rifondazione comunista sostiene quindi lo sciopero generale del 27 ottobre, cosi come sosterrà quello del 10 novembre indetto da USB e parteciperà alla manifestazione nazionale dell’11 a Roma contro le politiche del governo. Sosteniamo tutte le mobilitazioni che hanno l’obiettivo di difendere i diritti delle lavoratrici e dei lavoratori».

26 ottobre 2017

sciopero_generale_SGB


Sostieni il Partito con una


Campagna di autofinanziamento. Moduli RID