Legge elettorale – Acerbo (Prc): «Domani Rifondazione Comunista davanti a Montecitorio per difendere la Costituzione»

Legge elettorale – Acerbo (Prc): «Domani Rifondazione Comunista davanti a Montecitorio per difendere la Costituzione»

COMUNICATO STAMPA

LEGGE ELETTORALE – ACERBO (PRC): «DOMANI RIFONDAZIONE COMUNISTA DAVANTI A MONTECITORIO PER DIFENDERE LA COSTITUZIONE»

Maurizio Acerbo, segretario nazionale di Rifondazione Comunista – Sinistra Europea, dichiara:

«Il voto di fiducia domani su una legge elettorale incostituzionale è una vergogna. Visto che il Presidente della Repubblica e la Presidente della Camera avallano queste scelte incostituzionali nel metodo e nel merito non resta che protestare come cittadini che si riconoscono nella Costituzione.

La Presidente Boldrini per la seconda volta acconsente – come fece sull’Italicum – venendo meno al suo ruolo.
Rifondazione Comunista invita cittadine e i cittadini a manifestare la propria indignazione nei confronti di un parlamento eletto con una legge incostituzionale che si prepara a votare la terza legge incostituzionale sotto il diktat del governo come accaduto negli anni ’20.
Ritroviamoci domani, mercoledì 11 ottobre, alle 16.30, davanti a Montecitorio, in contemporanea al dibattito parlamentare, per manifestare il nostro dissenso».

10 ottobre 2017


Sostieni il Partito con una


Campagna di autofinanziamento. Moduli RID