AMBURGO G20 – EMILIANO PULEO LIBERO, ACERBO (PRC) E FORENZA (ALTRA EUROPA-GUE): “FINALMENTE UNA BUONA NOTIZIA. LIBERI TUTTI, ORA, E STOP REPRESSIONE DEL DISSENSO”

AMBURGO G20 – EMILIANO PULEO LIBERO, ACERBO (PRC) E FORENZA (ALTRA EUROPA-GUE): “FINALMENTE UNA BUONA NOTIZIA. LIBERI TUTTI, ORA, E STOP REPRESSIONE DEL DISSENSO”

COMUNICATO STAMPA

AMBURGO G20 – EMILIANO PULEO LIBERO, ACERBO (PRC) E FORENZA (ALTRA EUROPA-GUE): “FINALMENTE UNA BUONA NOTIZIA. LIBERI TUTTI, ORA, E STOP REPRESSIONE DEL DISSENSO”

Maurizio Acerbo, segretario nazionale di Rifondazione Comunista – Sinistra Europea ed Eleonora Forenza, eurodeputata de L’Altra Europa – gruppo GUE, dichiarano:

“Finalmente una buona notizia! Siamo felici per la liberazione del nostro compagno Emiliano Puleo, detenuto in Germania dopo i fatti del G20 di Amburgo, che oggi finalmente potrà tornare a casa, a Partinico. Chiediamo la liberazione di tutti gli attivisti ancora in carcere a Amburgo e condanniamo con forza il comportamento delle autorità tedesche, che fermarono nei giorni del summit, tra le altre persone, perfino una deputata europea – Eleonora Forenza, appunto – per ore, senza alcun reale motivo e contro ogni legge sovranazionale. Gli attivisti italiani e stranieri hanno subito mesi di immotivata custodia cautelare sulla base di prove inesistenti: una forma di intimidazione contro lo stato di diritto che dà l’idea di come i governi dell’Unione Europea si preparano a gestire la crescente protesta sociale e politica. Denunciamo il fatto che il governo italiano non ha speso una parola per esigere dalle autorità tedesche il rilascio dei nostri connazionali. In questo momento ci sono ancora 3 giovani italiani – Fabio, Alessandro e Riccardo – detenuti a Amburgo.
Stop alla repressione del dissenso”.

4 ottobre 2017



Sostieni il Partito con una


Campagna di autofinanziamento. Moduli RID