Marcia su Roma, Acerbo: «Nessuna autorizzazione per queste porcherie neofasciste. Ministero preda subito posizione: forza nuova va bandita»

Marcia su Roma, Acerbo: «Nessuna autorizzazione per queste porcherie neofasciste. Ministero preda subito posizione: forza nuova va bandita»

COMUNICATO STAMPA

MARCIA SU ROMA – ACERBO (PRC-SINISTRA EUROPEA): «NESSUNA AUTORIZZAZIONE PER QUESTE PORCHERIE NEOFASCISTE. MINISTERO DEGLI INTERNI PRENDA SUBITO POSIZIONE: FORZA NUOVA DOVREBBE ESSERE BANDITA»

Maurizio Acerbo, segretario nazionale di Rifondazione Comunista – Sinistra Europea, dichiara:

«L’annuncio della “marcia su Roma” da parte di Forza nuova merita una risposta politica netta da parte del governo: il Ministero degli Interni deve vietare questa manifestazione dal chiaro carattere neofascista. La tolleranza verso organizzazioni come Forza Nuova e Casa Pound è intollerabile. L’apologia di fascismo è un reato costituzionale. I rigurgiti nazifascisti vanno combattuti, senza se e senza ma. Le organizzazioni neofasciste vanno sciolte».

6 settembre 2017



Sostieni il Partito con una


Campagna di autofinanziamento. Moduli RID