Ceta, Forenza: «Solidale con manifestazione domani al Pantheon. Bruxelles chiama Roma!»

COMUNICATO STAMPA

CETA – ELEONORA FORENZA (ALTRA EUROPA – GUE/NGL): «SOLIDALE CON MANIFESTAZIONE DI DOMANI AL PANTHEON: BRUXELLES CHIAMA ROMA, MASSIMA MOBILITAZIONE CONTRO IL TRATTATO COL CANADA CHE DEMOLISCE AMBIENTE E DIRITTI»

«Domani non potrò essere fisicamente in piazza per la manifestazione contro il CETA che si svolgerà al Pantheon a Roma dalle 10 perchè contestualmente impegnata al Parlamento Europeo nei lavori preparatori del rapporto di cui sono relatrice su commercio internazionale e diritti delle donne. Non ci sarò fisicamente, ma ci sarò col cuore e con la testa, perché sono totalmente solidale e concorde con le ragioni della mobilitazione – dichiara Eleonora Forenza, eurodeputata de L’Altra Europa – gruppo GUE/NGL – . Nei mesi scorsi, qui al Parlamento Europeo e nelle piazze di tutta Europa mi sono battuta insieme al mio gruppo parlamentare contro il CETA, un trattato “tossico” che già nella fase di applicazione provvisoria, in attesa di ratifica, sta avviando un processo di “armonizzazione al ribasso” delle norme, mettendo in discussione gli standard europei di tutela della salute ambientale e animale, della salute pubblica, della sicurezza alimentare e informazione dei consumatori. Ci siamo battuti anche per ottenere, contrariamente al parere iniziale della Commissione europea e del Governo italiano, che il Ceta non potesse essere ratificato senza l’approvazione dei parlamenti nazionali. Una vittoria che speriamo venga sfruttata. Invito tutte e tutti a scendere domani di nuovo in piazza a Roma insieme alle associazioni, agli attivisti e alla campagna STOP TTIP. E mi permetto altresì di rivolgere un appello alle parlamentari e ai parlamentari italiani, chiedendo loro di non procedere con la ratifica del CETA. Occorre far sentire il nostro NO al Ceta e al TTIP, dentro e fuori le istituzioni, perché non vengano ratificati questi accordi che rappresentano solo un gigantesco regalo alle multinazionali a spese dei nostri diritti e della nostra salute».

26 giugno 2017

PRIVACY



Sostieni il Partito con una


Campagna di autofinanziamento. Moduli RID