Nessuna persona è illegale, domani a Milano Acerbo (Prc): «Migrare non è reato: quella del Pd è xenofobia di governo»

Nessuna persona è illegale, domani a Milano Acerbo (Prc): «Migrare non è reato: quella del Pd è xenofobia di governo»

COMUNICATO STAMPA

NESSUNA PERSONA è ILLEGALE, DOMANI A MILANO ACERBO (PRC): «MIGRARE NON è REATO: QUELLA DEL PD è XENOFOBIA DI GOVERNO. DOMANI A MILANO PER L’ACCOGLIENZA E CONTRO L’IPOCRISIA»

Maurizio Acerbo, segretario nazionale di Rifondazione Comunista – Sinistra Europea, parteciperà domani, sabato 20 maggio, alla manifestazione di Milano e dichiara:

«Domani sarò in piazza a Milano insieme al mio partito e a tante forze della sinistra, dell’associazionismo migrante e antirazzista, con chi rifiuta le leggi repressive prodotte in Italia e in Europa negli ultimi 20 anni.  Sarò in piazza con chi condivide la piattaforma “Nessuna persona è illegale” per promuovere l’accoglienza ai richiedenti asilo e ad ogni persona in fuga. Trovo indecente l’ipocrisia di chi si traveste da anti-Salvini e poi approva le leggi Minniti Orlando Alfano, di chi sfila contro il razzismo e poi promuove le retate di migranti nelle città. In Italia a far danni non sono solo il razzismo e la xenofobia dell’opposizione ma anche e soprattutto quelle del governo PD.
Sarò in piazza con quella parte consapevole di società e di forze politiche, convinte che a leggi ingiuste bisogna rispondere con la disobbedienza, non accettando la logica della paura o la divisione fra autoctoni e migranti.
Sarò a Milano per l’accoglienza ma con la chiara consapevolezza che in piazza ci saranno anche gli ipocriti xenofobi di governo».

19 maggio 2017



Sostieni il Partito con una


Campagna di autofinanziamento. Moduli RID