Università Statale di Milano, Acerbo: «No al numero chiuso, per nessuna facoltà»

Università Statale di Milano, Acerbo: «No al numero chiuso, per nessuna facoltà»

COMUNICATO STAMPA

UNIVERSITà – ACERBO (PRC): «NO A NUMERO CHIUSO»

Maurizio Acerbo, segretario nazionale di Rifondazione Comunista – Sinistra Europea, dichiara:

 

«Ci auguriamo che il Senato accademico della Università Statale di Milano rifiuti la proposta del numero chiuso per le lauree umanistiche, un grave vulnus per il diritto allo studio, una insensata acquiescenza alla legge del mercato e alla subordinazione dei saperi in una sede universitaria ricca e ambita. Rifondazione è contro il numero chiuso anche per le facoltà in cui è previsto oggi per legge e appoggia tutte le lotte e i soggetti che lo contrastano. Il numero chiuso rappresenta la sconfitta di un paese che non investe sul sapere e che ha approvato pseudo-riforme che hanno dequalificato università. Comprendiamo le difficoltà derivanti da carenza di fondi e adeguate risorse umane ma la soluzione non è accettabile. Siamo in fondo alle classifiche del numero di laureati e pensano di risolvere i problemi col numero chiuso?

Il numero chiuso e’ meglio metterlo alle spese militari».

 

16 maggio 2017


Sostieni il Partito con una


Campagna di autofinanziamento. Moduli RID