Voucher, Prc: «Renzi ingoia il rospo? La campagna continua fino all’approvazione del Parlamento. Ora rilanciare lotta su tutto il Jobs Act»

Voucher, Prc: «Renzi ingoia il rospo? La campagna continua fino all’approvazione del Parlamento. Ora rilanciare lotta su tutto il Jobs Act»

COMUNICATO STAMPA

 

VOUCHER – PRC: «Renzi ingoia il rospo su voucher e appalti?  La campagna continua fino all’approvazione del Parlamento. Ora va rilanciata la lotta su tutto il Jobs Act».

 

Paolo Ferrero, segretario nazionale di Rifondazione Comunista – Sinistra Europea, e Roberta Fantozzi, responsabile nazionale Lavoro di Rifondazione Comunista – Sinistra Europea, dichiarano:

 

«La decisione assunta dal PD di varare nel Consiglio dei Ministri di domani un decreto che dovrebbe contenere tanto l’abolizione dei voucher quanto la piena responsabilità solidale del committente negli appalti, dimostra, se confermata dai fatti, che “la lotta paga”!

Naturalmente è necessario continuare la campagna in corso fino alla conversione dei decreti, vigilando affinchè non vi siano colpi di coda durante l’iter parlamentare.

E’ una decisione che non viene assunta perché vi sia una rimessa in discussione delle politiche neoliberiste sul lavoro, ma perché costretti dai referendum promossi dalla CGIL, e dal vero e proprio terrore di un voto popolare che potesse bocciare, dopo la controriforma istituzionale, un altro decisivo tassello delle politiche liberiste, minando la “ripartenza” di Renzi.

Diversamente da quanto dice Renzi infatti i voucher sono l’emblema del Jobs Act, perché rappresentano il simbolo della riduzione delle persone che lavorano a merce “usa e getta” che ne è logica di fondo: dalla piena libertà di licenziamento illegittimo a demansionamenti e videosorveglianza, all’acausalità dei contratti a termine.

L’iniziativa deve continuare su tutti questi aspetti, sia pensando a nuove campagne referendarie a partire dai licenziamenti, sia sul terreno della costruzione dei conflitti per un’alternativa complessiva nelle politiche economiche e sociali. Noi ci siamo e crediamo che questo debba essere l’impegno di tutte le forze della sinistra di alternativa».
16/03/2017


Sostieni il Partito con una


Campagna di autofinanziamento. Moduli RID