Mafia romana, Prc querela Salvatore Buzzi: «Siamo poveri e onesti, mai preso quattrini dai padroni, tantomeno da Finmeccanica»

di Paolo Ferrero – Stamattina ho scoperto che secondo Salvatore Buzzi, Massimo Carminati avrebbe distribuito mazzette a tutti, pure a Rifondazione. Ho quindi dato mandato ai legali di Rifondazione di querelare chi ha fatto queste affermazioni e per costituirci parte civile nel processo, in modo che si possa fare piena luce sulla vicenda, ripristinando la verità. Rifondazione Comunista è un partito povero ma onesto -tant’è che sono l’unico segretario di partito che si guadagna lo stipendio lavorando normalmente-, che non ha mai preso quattrini dai padroni e tantomeno da Finmeccanica. L’accertamento di fatti di questo genere da parte della magistratura è benvenuto e, come tutti i cittadini onesti, attendiamo di conoscere i nomi di coloro che hanno ricevuto soldi da questi figuri!

Tengo inoltre a a precisare che non abbiamo nulla da spartire col sistema malavitoso trasversale emerso nell’inchiesta che evidenzia problemi che denunciamo da tempo. Non siamo presenti nel Consiglio Comunale di Roma da anni e non abbiamo partecipato alla coalizione di centrosinistra.
E’ paradossale che esploda uno scandalo che coinvolge centrodestra e centrosinistra ma che finiamo nei titoli proprio noi che non c’entriamo nulla.

PRIVACY

Installa l'App Rifondazione


Sostieni
Rifondazione Comunista
con una
donazione





o tramite bonifico sul cc intestato al PRC-SE al seguente IBAN: IT74E0501803200000011715208 presso Banca Etica.