Ucraina, Ferrero: Mogherini si mette l’elmetto e fomenta la guerra

Ucraina, Ferrero: Mogherini si mette l’elmetto e fomenta la guerra

di Paolo Ferrero – Le dichiarazioni del ministro Mogherini sono gravissime: si è messa l’elmetto e ha deciso di fomentare la guerra. Con questa presa di posizione contro Putin l’Italia diventa corresponsabile di quanto sta accadendo in Ucraina, del massacro che stanno subendo i civili e in particolare la popolazione di lingua russa, a causa del governo dove siedono nazisti e che è appoggiato da Usa e Ue. Le sanzioni in ogni caso non risolvono il problema ma l’aggravano. La Mogherini dovrebbe piuttosto chiedere una rapida conclusione della commissione internazionale d’inchiesta sul boeing malese abbattuto, considerato che importanti voci Usa sostengono che sarebbe stato colpito dall’esercito ucraino. Che fine ha fatto la commissione? Serve quindi fare piena luce e al più presto sull’accaduto e sulla morte di centinaia di persone. Il governo lavori per la pace, non per la guerra: si avvii al più presto un tavolo di mediazione tra tutte le parti in causa per risolvere pacificamente la questione.

18 Commenti

  1. bolscevico è un noto prosseneta……

  2. Con il telegiornale delle 13.00 su RAI 2 ,hanno fatto vedere alcuni militari nazi ukraini con elmetti svastica e simbolo runico dell’estrema destra di MAIDAN .E’ IL SIMBOLO( SE LO AVETE NOTATO) DI” MOVIMENTO POLITICO”,OPPOSTA FAZIONE E MERIDIANO ZERO LI utilizzavano neo fascisti sino gli anni ’90. LO FANNO VEDERE CHE SONO DEI NAZI-FASCISTI EPPURE QUESTI ” professori” borghesi gli danno corda . NON SOLO A L’ULTIMA PAGINA DE ”IL VENERDI’ ” N.1381 5 SETTEMBRE PAG.146 DI ENRICO DE AGLIO RISALTA E METTE IN EVIDENZA ,CHE LA RUSSIA AGGREDISCE COME L’UNGHERIA DEL 1958 . IL PCI DI ALLORA SCRISSE SUL L’UNITA’ FASCI INCALLITI i rivoltosi ungheresi .GIUSTO!!!! IO RIBADISCO NEI PAESI DELL’EST COME CROAZIA UNGHERIA ESTONIA ECC. CHE I FASCI HANNO OLTRE IL 40 % COME LA CONSIDERIAMO LA NATO E IL PD STESSO ? ATTENTA MOGHERINI ,CHI SEMINA VENTO RACCOGLIE TEMPESTA.

    • bravo rinaldo, sono dei sporchi nazifascisti come il ’56 a budapest

      • Joseph Parascuzzi

        Giusto…..peccato per l’incidente occorso oggi a bolscevico…..purtroppo si è seduto sul palo della bicicletta senza sellino…..ed ora il poveraccio confonde le date.

        • ripassati la storia del “Socialismo”, ignorante pezzo di m.erda.
          la controrivoluzione del ’56 a budapest fu’ una rivolta antisemita e nazista, bruciavano libri di Marx e attaccavano le statue di Stalin, coglione. La statua di Stalin fu’ difesa da coraggiosi compagni contro i nazisti, i libri marxisti bruciati ci sono le immagini.
          guarda caso i fascisti italiani l’hanno presa ad esempio quella rivolta antisocialista. vai a studiare froci.o e non sparare cazz.ate in stile fascista

    • Fino a prova contrario “noi dell’est” ci siamo liberati da soli, al contrario di voi dai nazi fascisti…tutti sti fascisti da quelle parti non ne vedo…
      Ma non vedo il senso di queste etichette nel 2014…Ad ogni modo il “governo” che più si avvicina al fascio, vista la storia degli ultimi anni, è proprio quello del tuo amico Putin…

  3. cannoni e balconi

  4. Stasera ho rivisto per l’ennesima volta Rocky IV
    Un cult, un capolavoro.
    Il pugile americano sfida in russia un pugile costruito a tavolino, IVAN DRAGO. Una montagna di muscoli, ma cuore ed anima ZERO
    L’uomo Rocky, l’essere umano pur inferiore sul piano fisico, per la forza di volontà e l’umanità vince.
    Ed il pubblico russo, inizialmente ostile, alla fine è tutto per lui.
    Rocky dice alla fine dell’incontro, con le poche energie rimaste: io posso cambiare, voi potete cambiare, tutti possiamo cambiare, IL MONDO PUO’ CAMBIARE.
    Parole profetiche, il film è dell’85 e mostra un Gorbaciov che annuisce ed applaude.
    4 anni dopo il mondo cambia davvero.
    Tutti i paesi comunisti dell’est, uno dopo l’altro mollano il comunismo e diventano liberi.
    Rocky sei grande, fai battere i nostri cuori !!
    Viva l’america !

  5. piero tupac amaru

    l’oca da combattimento mogherini,probabilmente non sa neppure cosa dice,,,
    le avranno fatto studiare a memoria il testo e lei lo ha recitato,,,,
    ci ritroviamo con una europa filofascista,e guerraffondaia,al seguito.
    degli usa,,,,la ue vuole fare le sanzioni alla russia,,,,se putin chiude il rubinetto,questo inverno andiamo per legna per scaldaeci,ma i governi,europei.l’italiano in testa fanno finta di non sapere,,,,,
    posso capire renzi e la sua banda di farabutti ed oche starnazzanti,,ma
    gli altri,no,,,viva il donbass antifascista,,,,no pasaran……tupac amaru

  6. Ci permettiamo, ci permettiamo! “PULTROPPO” per te!!

  7. La Mogherini : Armiamoci e partite …

  8. FBevtinotti cattolico-libevale

    Come vi pevmettete? La movghevini è una veva libevave viva gli stati uniti d’amevica abbasso Putin….puve il che ha fatto il suo tempo…..viva Vargas LLOsa….

  9. Questa è la politica pacifista del PD – Perchè molti lavoratori,anche
    disoccupati e cassaintegrati, lo votano ancora ? Sono ubriachi o peggio ?

  10. Smettiamola di essere servili verso gli USA !
    Intanto la Russia ha bloccato le importazioni dall’Europa, e ci danneggia enormemente, mentre Putin le sanzioni nostre li fanno un baffo.
    Freghiamocene, i rapporti tra Ucraina e Russia non sono affari nostri.
    Chi ci ha nominato gendarmi del pianeta ?
    La nostra Costituzione ripudia la guerra, quindi possiamo , e dobbiamo, solo diplomaticamente risolvere le questioni spinose…

  11. Potessi averla di fronte a me, questa guerrafondaia, la prenderei a schiaffi e la costringerei a ripetere mille volte tutto l’articolo undici della nostra Carta Costituzionale !!!! Ma l’assurdo è, che pure ci ha giurato sopra quando è stata nominata ministra, questa persona ipocrita e spergiura !!!!

    • Io non la picchierei… vista così com’é si tratta di una nullità che si dà anima e corpo sempre per il capo del momento diventando Veltroniana, Franceschiniana, Bersaniana, Epifaniana e infine Renziana per stare sempre dalla parte del vincitore del momento. E’ chiaro che lei sarà supina a Washington mentre ci voleva un Mister Pesc in grado di lottare contro Washington, Londra, Berlino… Comunque dicevo che non è da picchiare, bisognerebbe mandarla a lavorare in fabbrica otto ore al giorno, magari su turni, per cinque giorni a settimana e se lei pensasse che è una punizione troppo grave bisognerebbe ricordarle che per molte donne (e uomini) un lavoro in fabbrica è un tredici al totocalcio…

  12. E’ così servile verso gli USA che l’hanno messa lì apposta, che cosa vi aspettavate da questa nullità renziana?

    Registrati per ricevere gli aggiornamenti e la Newsletter

Replica a Rocky IV Annulla risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


× 8 = sessanta quattro

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>


Sostieni il Partito con una


Campagna di autofinanziamento. Moduli RID